Granata 100. Il calcio a Pontedera: i cento anni dei granata

Granata 100. Il calcio a Pontedera

Granata 100. Il calcio a Pontedera: il calcio a Pontedera

Il libro Granata 100. Il calcio a Pontedera è un affettuoso ricordo per i cento anni di una tra le squadre italiane più importanti del nostro stivale. Il libro parte con una linea temporale che va dal 1912 fino al 2012 raccontando con le foto una bellissima storia fatta di successi, fatica e la più grande tragedia che la storia del calcio abbia mai dovuto sopportare. Ora, 107 anni dopo, le news calcio italiane ed estere parlano spesso della squadra che è riuscita a risollevarsi da una crisi che durava decenni.

Il libro Granata 100. Il calcio a Pontedera è una raccolta di foto dei campioni di un tempo, lontani dai palcoscenici che il calcio moderno ci offre, fatto di luci, soldi e non di rado lussi e vizi. All’epoca i calciatori giocavano per passione cercando di dare tutto ciò che potevano offrire. Non c’erano “congiure contro gli allenatori” ed il calcio era quello dei campetti. I giocatori andavano a lavorare tutta la settimana poi si svagavano col gioco più bello del mondo. Questo è il calcio del 1912 fino agli anni 60, agonismo e voglia di divertirsi dove i dettami degubertiani erano i fini ultimi ma , ahime, orami è rimasto ben poco di tutto questo se non nelle leghe inferiori dove devi dimostrare prima di tutto il tuo entusiasmo poi l’amore per lo sport ed infine il proprio valore.

Un calcio quello narrato nel libro Granata 100. Il calcio a Pontedera è un interessante modo per comprendere a pieno cosa significa il calcio. Un libro da acquistare, vederlo e soprattutto mostrarlo alle prossime generazioni, non importa la squadra d’appartenenza, in modo da dare gli strumenti per comprendere com’era il calcio e come dovrebbe esserlo ancora. Si deve valutare questo testo come un libro documentario da conservare gelosamente e mostrarlo spesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *